Una Corsa per la Vita

a cura di Roberto Zanetti

“Se si vuole si può fare” è un vecchio detto comune che risale all’epoca dei nostri nonni. Anche oggigiorno “se si vuole si può fare”, oppure “far fare” un passo avanti a chi è nato indietro o è sfortunato, lasciando a noi la scia pulita dell’altruismo e della generosità.

Correre in bici tenendo ben presente un preciso e nobile obbiettivo: sostenere progetti di solidarietà. La società ciclistica G.S. Giovani Giussanesi in collaborazione con l’associazione onlus Un Pozzo per la Vita nella mattinata di domenica 2 ottobre 2016, organizza una cronometro a coppie promozionale per le categorie Giovanissimi G3, G4, G5, G6 ed esordienti 1° e 2° anno. I piccoli ciclisti saranno scortati nella singolare kermesse da professionisti, ex professionisti, giornalisti e personaggi provenienti da altri sport. L’evento è totalmente a scopo benefico e ha, come primario obbiettivo, una raccolta fondi per permettere all’associazione di continuare i vari progetti di aiuto umanitario che la vedono impegnata in tutto il mondo. La manifestazione vuole essere anche un veicolo promozionale per avvicinare ancor di più i giovani al mondo dello sport e, in modo particolare, al ciclismo. Riproposta per il secondo anno consecutivo e dopo aver riscosso i buoni consensi della prima edizione, sia in termini di partecipanti che di pubblico, i ragazzi gareggeranno confrontandosi con atleti che hanno fatto e fanno tutt’ora parte della storia del ciclismo. Per i giovani sarà senza alcun dubbio un vero onore mentre, per gli adulti accompagnatori, una soddisfazione in più per aver contribuito a fare del bene solo con un semplice gesto: pedalare! Qui di seguito il programma dettagliato della “crono-coppie benefica” con i rispettivi orari di ritrovo e di partenza dei concorrenti.

Data: domenica 2 ottobre 2016

Oggetto: Gara a cronometro a coppie

Denominazione: Una corsa per la vita

Obbiettivo: raccolta fondi per progetti umanitari dell’associazione Un Pozzo per la Vita onlus

N° partecipanti: 70 coppie max divise in 6 categorie

Giovanissimi G3-G4-G5-G6 Esordienti 1° e 2° anno

Ritrovo partecipanti: ore 8.00/9.00 presso l’oratorio in via IV Novembre  – Paina di Giussnao (MB)

Ore 9.30: pedalata di ricognizione in gruppo lungo tutto il percorso (percorso cittadino di 3,275 mt da ripetersi una sola volta per coppia) riservata a tutti i partecipanti

Ore 10.00: partenza prima coppia

Partenze: le coppie partiranno con un intervallo di un minuto una dall’altra

VI ASPETTIAMO NUMEROSI

una_corsa_per_la_vita_2016_ok

Una partita da vincere 2: Un gran successo di sport e solidarietà.

Alla fine è stata una gran festa con il leggendario “Beppe Bergomi” che ha gridato “Andiamo a Paina, Fabio” rievocando un’altra grande serata, quell’ormai leggendario “Andiamo a Berlino” per celebrare la finale dell’Italia ai mondiali 2006.

Solidarietà: Una partita da vincere 2, è stata un gran successo! Un folto pubblico di circa 2000 unità ha assiepato i gradoni e gli spazi limitrofi al campo da calcio dell’Oratorio San Giovanni Bosco di Paina.

Sul terreno di gioco si sono affrontati il G.S. I Bindun che hanno schierato campioni del calibro di Beppe Bergomi, Beppe Baresi, Nazzareno Canuti, Scanziani, Monelli, Fontolan e i giornalisti di Telelombardia guidati da capitan Andrea Longoni e che tra le loro fila annoverano nomi del calibro di Cristiano Ruiu, Mauro Bressan, Mimmo Pesce, Alessandro Longhi, Riccardo Fusato, Gianmarco Piacentini, Alfio Musmarra, Vito Elia, Cesare Pompilio e mister Orfeo Zanforlin. Il risultato finale è stato di 8 a 2 per i Bindun, ma questi grandi personaggi dello sport e della televisione con la loro semplicità hanno fatto sì che non vincesse l’una o l’altra squadra, ma la SOLIDARIETA’!

La partita ha visto inoltre la partecipazione del Corpo musicale Santa Margherita Paina-Brugazzo e di due squadre della Virtus Giussano ginnastica ritmica che hanno allietato il pubblico durante la serata.

La grandissima serata di sport è però iniziata con i piccoli cestisti del G.S. Paina 2004 che hanno avuto la possibilità di allenarsi e giocare con campioni del Basket quali Della Fiori, Cappelletti, Beppe Bosa.

Un grazie di cuore a tutte le aziende che ci hanno aiutato nell’organizzazione della serata e a tutti i volontari che si sono spesi per la realizzazione: Croce Bianca Giussano, Associazione Nazionale Carabinieri Giussano, Protezione Civile Giussano.

Vi salutiamo in attesa di rivederci il prossimo anno

Gara di pesca di beneficenza 2016

Ecco quella mattina che tutti vorrebbero passare insieme agli amici a ridere del pesce slamato o dei riflessi da “bradipo” sulla ferrata appena andata a vuoto, Lunedì 25 aprile 2016 è stato così, 50 amici si sono ritrovati ai laghi Verdi di Fornaci di Inverigo per il 3° trofeo “Un Pozzo per la Vita onlus”. Per la cronaca il pesce ha risposto bene, i carassi non si sono fatti desiderare e le carpe come in molti altri casi hanno fatto la differenza alla bilancia.

L’Associazione Un Pozzo per la Vita ha offerto due trofei, uno per l’assoluto della sponda Lambro e uno per la sponda Parcheggio e sono stati vinti da Redaelli Davide degli Albiatesi Maver e da Tanzi Vittorio dei Vigili del fuoco di Seregno.

Un ringraziamento particolare va a tutti gli sponsor della manifestazione, che gentilmente hanno offerto i premi per tutti i 50 concorrenti, grazie quindi a Stefano Negri COLMIC, Luigi Sacco MAVER, Luca Caslini MATCHFISHING, Giorgio Riva PAP PASTURE, l’azienda TUBERTINI e in ultimo ringrazio un grande amico, Simone Fugalli negozio ESCA E PESCA che mi ha aiutato tanto nell’organizzazione di questo evento.

L’intero incasso della manifestazione è stato devoluto in beneficenza a questi ragazzi che in primis si mettono a disposizione per aiutare chi non è fortunato come noi.

Grazie in particolare a Massimo Dugnani presidente dell’Associazione Un Pozzo per la Vita e a tutti i suoi volenterosi ragazzi per l’aiuto e per il sostanzioso buffet offerto a fine gara.

Grazie di nuovo a tutti ed arrivederci all’anno prossimo.

Marco Galimberti

ASD Amo e lenza Colmic

SERATA TEATRALE al SALONE POLIVALENTE

“La fortuna l’è sorda” Commedia in due atti di L. Meroni del GRUPPO TEATRO L’AGORA’ DI CARATE B.ZA

Dopo circa 17 anni dall’ultima commedia svolta a Paina, il 2 aprile 2016 ritornano, ancora più carichi ,gli amici del Gruppo Teatro l’Agorà di Carate B.za che con la regia di Massimiliana Mussi ci hanno accompagnato nel nostro tortuoso cammino per la raccolta fondi necessari a sostenere il nostro progetto.

Serata all’insegna del divertimento grazie alla loro professionalità ma soprattutto all’insegna di valori comuni ai nostri bisogni che ci hanno permesso di organizzare questo evento ,sottolineando i valori del volontariato e della solidarietà ,valorizzati e sostenuti già da anni proprio da questo fantastico gruppo di amici/attori in paesi diversi e ambiti differenti.

Visto l’ottimo risultato ottenuto loro saranno ,per molti anni, i nostri “compagni di viaggio” che continueranno ad accompagnarci per trascorrere fantastiche serate come quella odierna.

Un caloroso GRAZIE di cuore a tutti loro per lo spettacolo che ci hanno presentato.

Solidarietà: Una Partita da Vincere 2

 

Ad un anno di distanza, gli amici di Telelombardia e i Bindun, hanno risposto ancora una volta presente al nostro invito! Forti dell’alleanza con gli amici di “Io Corro con Giovanni” e con la speranza di bissare il successo della prima edizione, le nostre associazioni hanno organizzato un altro evento di grande sport!

La data da segnare sul calendario è quella di VENERDI’ 6 maggio 2016 presso l’Oratorio di Paina dove si affronteranno le squadre dei Bindun, capitanate da Beppe Bergomi e i giornalisti di Telelombardia, guidati dall’amico Andrea Longoni, vogliosi di prendersi la rivincita!

Come lo scorso anno, la partita di calcio sarà anticipata alle ore 19 da un mini evento cestistico da non perdere, con la partecipazione di grandi campioni quali: “Ciccio” Della Fiori, Beppe Bosa e il mitico Antonello “Nembo kid” Riva (ormai amici della nostra Associazione), e le giovani speranze del G.S. Paina 2004; ma aspettatevi anche altre sorprese ……. giocatori della LEGA BASKET SERIE A? Una madrina d’eccezione? Solo venendo potrete scoprirlo!

Vi ricordiamo inoltre che saremo in diretta radiofonica grazie agli amici di Radio Babayaga 87.7

001

Il ricco programma prevede anche il servizio RISTORO ed una lotteria con in palio prestigiosi premi.

 

solidarieta_2

amici

Una Corsa per la VIta: traguardo raggiunto

La nuova collaborazione tra l’associazione sportiva di ciclismo G.S.GIOVANI GIUSSANESI e UN POZZO PER LA VITA ha permesso lo svolgimento della 1° GARA DI CRONOMETRO A COPPIE tra i giovani ciclisti con gli ex professionisti del ciclismo sul percorso cittadino di Paina.

Macchina organizzativa impeccabile, messa in moto e pilotata da tanti volontari e collaboratori dei due gruppi ma soprattutto alimentata dagli sponsor del volantino e della lotteria tenutasi prima della premiazione.

Un grazie particolare va ai numerosi volontari che si sono adoperati per l’ottima riuscita dell’evento, oltre che all’Assessorato allo Sport del Comune di Giussano, alle forze di Polizia Locale e Protezione Civile, alla Croce Bianca di Giussano, agli speakers sportivi , ai cronometristi OTC s.r.l. e agli amici del Ristoratorio.

Evento seguito e sostenuto da un pubblico numeroso che è riuscito ad incitare e tifare le coppie di ciclisti che si susseguivano sul percorso di gara. Con la loro disponibilità gli ex corridori professionisti del ciclismo hanno testimoniato ancora di più il fine benefico di questa giornata e con il loro spirito di lealtà sportiva hanno accompagnato prima al traguardo i giovani ragazzi ciclisti delle diverse categorie, poi li hanno incoronati di trofei nelle premiazioni all’interno dell’Oratorio di Paina.

Vale la pena di ribadire che anche questa volta il TRAGUARDO è stato raggiunto…. Nel volontariato di strada da percorre ne resta tanta ancora …ma proprio perché è bello poter arrivare a una meta tutti insieme, questo ci rende ancora più orgogliosi di poter urlare : ARRIVEDERCI ALLA PROSSIMA EDIZIONE!!

P.S. Un caloroso grazie a Roberto per la logistica organizzativa.

Una Corsa per la Vita

Grande evento, grande partecipazione, grande risposta, grande successo!!!

A breve pubblicheremo articolo dettagliato e gallery completa dell’evento.

Pubblichiamo lista dei biglietti vincenti per i premi non ancora ritirati della lotteria tenutasi durante l’evento.

4 Casco Specialized “SW Evade” 1558

9 Casco “Limar” 0698

16 Casco “Bianchi” 1223

20 Coperrtoncini “Kenda” + nastro manubrio + calze 0679

 

Concorso Fotografico “Ritratto”

Domenica 4 ottobre ci siamo ritrovati per la premiazione e la mostra fotografica dell’ormai tradizionale concorso fotografico “Una Foto per la Vita”.

Nella location del Salone Polivalente dell’Oratorio di Paina è stata allestita con cura e gusto la Mostra fotografica delle foto dei 25 partecipanti.

Allo scoccare del Mezzogiorno il nostro presidente Massimo Dugnani ha avuto il piacere di premiare i 3 amici fotografi che hanno popolato il podio del concorso:

Al terzo posto la foto di Marco De Luca che ritrae due giovani ragazzi orientali

DSC05791 3class

Al secondo posto la foto di Fiorenzo Longoni che ritrae un anziano che curiosamente posa con un suo ritratto di qualche anno prima

DSC05794 2class

Al primo posto la giovane Silvania Baracchi con un intenso ritratto di bimbo

DSC05796 1class

Ringraziamo gli sponsor che come sempre ci danno una mano per la riuscita dei nostri eventi, ed invitiamo tutti a partecipare ancora più numerosi al prossimo concorso che avrà come tema: “Bianco & Nero a tema libero” (prossimamente maggiori dettagli)

Solidarietà: una partita da vincere, una partita vinta!!!

Nonostante le condizioni di tempo a dir poco “sfavorevoli” di venerdì scorso, grazie all’impegno messo in campo: dalle associazioni organizzatrici “Un Pozzo per la Vita o.n.l.u.s.” e “Io Corro con Giovanni”, dai protagonisti della partita G.S. Bindun e Giornalisti di Telelombardia, dai campioni di basket intervenuti (Antonello e Ivan Riva e Beppe Bosa), dalle persone che tramite i loro contatti hanno dato questa fantastica opportunità alle nostre associazioni e da tutti gli amici che hanno voluto darci una mano (Ristoratorio, C.A.I., Corpo Musicale Santa Margherita Paina-Brugazzo, Protezione Civile, gli arbitri di calcio e gli allenatori di basket del G.S. Paina 2004, JonnyG), l’evento si può dire “RIUSCITO CON SUCCESSO”.

La serata è cominciata all’insegna della palla a spicchi con i ragazzi delle squadre di basket del nostro oratorio che hanno partecipato ad una particolare seduta di allenamento tenuta dai mitici “Nembo Kid” Antonello Riva e dal suo compagno di vittorie con il Basket Cantù Beppe Bosa e da Ivan Riva figlio di Antonello. Questo avvincente sipario cestistico ha regalato ai ragazzi dell’Oratorio un’esperienza indimenticabile ed ha subito messo in chiaro a che livello di serata le persone accorse all’evento avrebbero partecipato.

Dopo una breve pausa, infatti, sul campo da calcio, si sono presentate (sfidando la furia del tempo) le squadre del G.S. Bindun e dei Giornalisti di Telelombardia, che hanno dato vita ad una avvincente sfida finita a favore dei primi che tra le loro fila annoverano ex calciatori professionisti del calibro di Roberto Galia, Nazzareno Canuti, Leonardo Occhipinti e Alessandro Scanziani, solo per citarne alcuni. Fuori dal campo però ha tenuto banco (e quindi si può dire che ha “pareggiato” il risultato della partita) l’intervento del famoso opinionista “filojuventino” Cesare Pompilio acclamatissimo dai ragazzi intervenuti a vedere la partita.

La serata è poi continuata con una lotteria i cui premi erano maglie firmate da calciatori e personaggi dello spettacolo, per poi finire con una cena a cui sono intervenuti anche altri due amici famosi dei “bindun” tali Beppe Bergomi e Beppe Baresi. Durante questa cena i membri delle associazioni e delle squadre hanno avuto modo di discutere i temi della solidarietà, passando una serata piacevole e ricca di contenuti.

Ancora un grazie a chi si è impegnato per la riuscita di questa serata.

 

partita_bindun

 

Informazione

INFORMAZIONI PUBBLICATE AI SENSI DELL’ARTICOLO 1, COMMA 125, DELLA LEGGE 4 AGOSTO 2017, n. 124.

Si segnala che nel corso dell’anno solare 2018 l’ ASSOCIAZIONE UN POZZO PER LA VITA ONLUS, con sede in Giussano (MB), Via IV Novembre n. 20, Codice Fiscale 91068280154, ha percepito dalla Pubblica Amministrazione sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e vantaggi economici per un ammontare complessivo inferiore a Euro 10.000.